• Casa
  • Blog
  • Migliori strumenti per le prestazioni delle applicazioni (2023)
  • Blog
  • Migliori strumenti per le prestazioni delle applicazioni (2023)

Migliori strumenti per le prestazioni delle applicazioni (2023)

Tendenze APM nel 2023

Oltre al monitoraggio dei siti web, il monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni (APM) va oltre i controlli dell’uptime e delle prestazioni per includere la visibilità delle prestazioni a livello di codice dell’applicazione. Mettendo in relazione i dati di monitoraggio delle prestazioni interne ed esterne, gli strumenti di monitoraggio delle prestazioni dell’applocazione sono in grado di mostrare dove qualcosa è andato storto e di fornire ulteriori approfondimenti sul perché del problema. Ciò comporta numerosi vantaggi per i moderni ambienti DevOps, in particolare la riduzione delle spese generali, la sincronizzazione tra i reparti, la riduzione del tempo medio di riparazione (MTTR) e una migliore esperienza digitale (DX) per gli utenti.

Ecco i migliori strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni

1. New Relic: Monitoraggio e gestione delle prestazioni digitali

New Relic è una potenza nel settore degli strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni. Fin dall’inizio, nel 2008, è nato come strumento per le prestazioni di Rails, visualizzando i dati strato per strato nello stack dell’applicazione. Da lì si è estesa alle applicazioni Java, Ruby e JRuby, offrendo l’Application Performance Management (APM) on-demand in uno strumento basato su SaaS. In pochi mesi migliaia di aziende hanno utilizzato lo strumento, i finanziamenti di capitale di rischio sono aumentati e l’azienda ha iniziato a espandersi.

Le implementazioni di Dev hanno incluso l’aggiunta di RUM, App Performance e Server Monitoring. Ben presto New Relic vanta decine di migliaia di clienti, facendo crescere il mercato attraverso campagne di sensibilizzazione come “A Developer’s Best Friend” e la campagna di marketing di successo “Nerd Life”. Queste campagne di marketing e di sensibilizzazione del marchio sono state principalmente guidate da un aumento di capitale di 80 milioni di dollari all’inizio del 2013, che ha portato la valutazione del gruppo a 750 milioni di dollari. New Relic ha sfruttato questi fondi per lanciare i propri pacchetti di analisi software per i dispositivi mobili, proprio quando Google ha iniziato a promuovere la campagna “mobile first”. Il tempismo ha funzionato in modo impeccabile e un anno dopo New Relic ha raccolto altri 100 milioni di dollari, alimentando la crescita dello sviluppo che ha portato l’azienda a quotarsi in borsa nel dicembre 2014 al NYSE (ticker: NEWR).

Oggi New Relic ha una suite completa di strumenti per il monitoraggio delle applicazioni, che fornisce “analisi in tempo reale e visibilità full-stack su scala cloud”. Se siete alla ricerca di una visibilità completa dell’intero ecosistema digitale e di un’intelligenza basata su analisi applicate, non cercate altro che New Relic.

Ci sono fornitori di APM più potenti, robusti e focalizzati sulle aziende citati in questo elenco, tuttavia New Relic ha l’appeal più ampio, dai webmaster e dai proprietari di piccole imprese alle aziende multinazionali, la sua interfaccia elegante e la sua piattaforma accessibile soddisfano un’ampia gamma di esigenze, facendole guadagnare il primo posto nella classifica degli strumenti APM per il 2023 in questo elenco.

2. AppDynamics: Strumenti e gestione del monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni

AppDynamics, con sede a San Francisco, fornisce informazioni automatizzate cross-stack per applicazioni di BI e APM. Fondata nel 2008, AppDynamics ha ricevuto finanziamenti per 206.500.000 dollari in cinque round. L’azienda è stata acquisita da Cisco nel 2017 per 3.700.000.000 di dollari e attualmente opera all’interno della divisione IoT and Applications di Cisco.

AppDynamics è stata nominata leader per le suite APM per 6 anni consecutivi, nel rapporto analitico Gartner Magic Quadrant. Nel 2016, l’azienda è stata nominata nella lista delle migliori 100 aziende cloud del mondo di Forbes, rientrando nella top 10 delle aziende cloud globali.

La piattaforma AppDynamics è composta da 4 suite di prodotti, tra cui Application Performance, End User Monitoring, Infrastructure Visibility e Business Performance. La loro soluzione di Application Performance Management offre alcune potenti funzionalità, tra cui:

  • Mappatura delle applicazioni: scoprite, mappate e visualizzate il viaggio del cliente attraverso la vostra applicazione.
  • Baselining dinamico: utilizza l’apprendimento automatico per definire le prestazioni di base, quindi avvisa gli utenti tramite integrazioni con ServiceNow, PagerDuty, Jira e altri.
  • Diagnostica a livello di codice: identificazione rapida della causa principale a partire dai livelli dei singoli elementi.
  • Prestazioni delle applicazioni: visualizzare l’impatto delle prestazioni delle applicazioni sugli utenti finali.

Se abbinato alla piattaforma AppDynamics Business Performance Monitoring, il prodotto APM diventa davvero una risorsa per la gestione delle prestazioni delle applicazioni (e non solo per il monitoraggio) per la vostra organizzazione.

Al di là della perfetta funzionalità e delle caratteristiche aziendali del loro software, la crescita di AppDynamics è organica, basata sulla loro piattaforma APM proprietaria (mentre Dynatrace, sotto, ha visto gran parte della sua crescita attraverso l’acquisizione di utenti e tecnologie). La crescita organica non è solo la ricetta per il successo nel mondo tecnologico, ma è anche un segno di salute dell’azienda e di previsione di longevità del marchio e della sua piattaforma.

3. Dynatrace (Compuware APM): Intelligenza software per il cloud aziendale

Dynatrace fornisce informazioni sulle prestazioni dell’infrastruttura di un’applicazione, sull’esperienza dell’utente finale e sulle funzionalità dell’applicazione stessa.

Come AppDynamics, Dynatrace è stata costantemente nominata leader nel Magic Quadrant di Gartner APM. Dynatrace, tuttavia, ha ottenuto gran parte della sua crescita attraverso l’acquisizione di grandi operatori APM come Gomez, Adlex e Centauri Business Service Manager di Proxima Technology. Non si tratta necessariamente di una cosa negativa, poiché il mondo del software di oggi, caratterizzato da un’elevata velocità di elaborazione, è una battaglia spietata per lo spazio del marchio e per la quota di mercato degli utenti. Grazie a queste acquisizioni, Dynatrace è stata in grado di superare molti dei suoi concorrenti tradizionali, sviluppando una tecnologia che altrimenti avrebbe richiesto anni per essere prodotta.

La piattaforma APM è molto incentrata sull’utente, con approfondimenti che consentono di ottimizzare il percorso di ciascun utente attraverso l’applicazione. Il sistema passa dal monitoraggio APM alla gestione con la visualizzazione della topologia delle applicazioni, con il rilevamento dei problemi da parte dell’intelligenza artificiale, l’analisi delle cause degli eventi e la diagnostica a livello di codice.

L’intelligenza artificiale di Dynatrace è estremamente potente ed è forse la caratteristica più importante della piattaforma APM. Il motore AI basato sulla causalità di Dynatrace analizza terabyte di dati al momento del rilevamento degli errori, fornendo in pochi secondi informazioni dettagliate sui problemi dell’applicazione con analisi delle cause principali. Il sistema di reporting delinea le dipendenze, le sequenze di eventi e altro ancora, determinando la vera causalità di un problema, non solo il dettaglio dell’elemento di errore nel codice. Ciò aumenta notevolmente l’efficienza dei team di sviluppo e IT, riduce l’MTTR e, in ultima analisi, mantiene un’esperienza utente qualificata per gli utenti finali dell’applicazione.

4. BMC Software APM

BMC TrueSight APM è una suite composta da tre soluzioni – TrueSight AppVisibility, TrueSight Operations e TrueSight Capacity – che aiutano a monitorare, rilevare e gestire la salute e le prestazioni di diverse architetture applicative.

Le soluzioni APM avanzate di BMC utilizzano l’intelligenza artificiale mirata alle operazioni IT (denominata AIOps) che rileva automaticamente le cause principali, dà priorità agli eventi e alle notifiche e utilizza l’apprendimento comportamentale dinamico per potenziare il team IT nel monitoraggio e nella manutenzione dello stack applicativo. Il monitoraggio dell’esperienza dell’utente finale viene acquisito e correlato alle simulazioni UX per fornire una diagnostica approfondita delle prestazioni dell’applicazione sia in scenari di picco di utilizzo che durante il normale funzionamento.

Caratteristiche principali:

  • Installazione facile e veloce
  • Monitoraggio dell’infrastruttura incentrato sulle applicazioni
  • Simulare il comportamento degli utenti utilizzando transazioni sintetiche
  • Ottenere visibilità in tempo reale sulle transazioni degli utenti finali
  • Individuare la fonte dei problemi mappando la topologia dell’app

5. Monitoraggio di Dotcom

Fondata nel 1998, la soluzione di punta di Dotcom-Monitor per il monitoraggio di siti e applicazioni web consente di simulare il percorso di un cliente registrando le azioni del browser (movimenti del cursore, navigazione, digitazione, carrello, ecc.) di un utente tipo come “passi” che si muovono all’interno di un sito o di un’applicazione web utilizzando EveryStep Web Recorder.

EveryStep Web Recorder supporta un’ampia gamma di tecnologie RIA (Rich Internet Application), tra cui AJAX, Flash, Flex, HTML5, Java, QuickTime, Ruby, Silverlight e Windows Media Player. Gli script registrati possono essere rieseguiti da ciascun agente per garantire che i contenuti, il layout della pagina e le applicazioni soddisfino gli standard di funzionalità, prestazioni e contenuti. Dotcom-Monitor offre le seguenti soluzioni di monitoraggio:

  1. Monitoraggio dei servizi Web: Monitoraggio dei servizi web come SOAP, GET/POST, TCP, ICMP e certificati SSL per verificare i tempi di attività, le prestazioni e la funzionalità.
  2. Monitoraggio delle pagine web: monitorare i tempi di caricamento di una singola pagina a livello di elemento, utilizzando browser reali provenienti da centri dati di tutto il mondo, per ottenere preziose informazioni sull’utente finale.
  3. Monitoraggio delle applicazioni Web: script e monitoraggio delle transazioni Web in più fasi, come carrelli della spesa, portali e login, per verificarne le prestazioni, la funzionalità e l’accessibilità da tutto il mondo.
  4. Monitoraggio dell’infrastruttura: monitoraggio completo end-to-end per una visibilità totale sullo stato dell’infrastruttura IT. Include streaming multimediale, server FTP, DNS, server e-mail SMTP e POP3/IMAP4, VoIP e protocolli e porte di rete.
  5. Monitoraggio dei contatori delle prestazioni: Monitoraggio della memoria, dell’utilizzo del disco e della larghezza di banda tramite contatori di prestazioni Linux, Windows e personalizzati su più postazioni.

Dotcom-Monitor Caratteristiche principali:

  • Rete di monitoraggio di quasi 30 sedi in tutto il mondo
  • Simulazione di oltre 40 browser e dispositivi desktop/mobili
  • Riproduzione con Chrome, Internet Explorer e dispositivi mobili
  • Agenti privati, monitoraggio da dietro il firewall
  • Strozzatura della rete
  • Cruscotti e report in tempo reale
  • Test API
  • Avvisi configurabili
  • Integrazione con i più diffusi strumenti di terze parti
  • Assistenza 24×7

6. Solarwinds Application Performance Monitor

SolarWinds fornisce strumenti e tecnologie che aiutano l’IT a gestire la propria infrastruttura. Attraverso la sua piattaforma AppOptics, questo strumento APM consente il monitoraggio di tutto lo stack, fornendo una visione delle varie dinamiche delle prestazioni dell’applicazione nel corso delle release storiche. La soluzione AppOptics supporta ambienti cloud e ibridi e fornisce monitoraggio e visibilità dell’infrastruttura e delle applicazioni, oltre a metriche e analisi di supporto.

AppOptics Caratteristiche principali:

  • Supporta molti framework e linguaggi popolari (Java, .NET, Python, PHP, Ruby, ecc.).
  • Oltre 150 integrazioni e plugin (AWS, Apache, MongoDB, NGINX, MySQL, ecc.).
  • Cruscotti in tempo reale e avvisi personalizzabili
  • Visualizzazione del comportamento delle singole richieste in tempo reale
  • Raccogliere e correlare metriche personalizzate (comandi cURL, agenti open-source)
  • Implementare metodi di tracciabilità durante la produzione
  • Identificare e risolvere i colli di bottiglia all’interno delle applicazioni.

7. Radware

Application Performance Monitoring (APM) di Radware rileva i problemi di performance delle applicazioni prima che lo facciano i clienti. L’APM è una soluzione di monitoraggio end-to-end che assicura lo SLA completo dell’applicazione, fornendo una visibilità completa sulle prestazioni dell’applicazione, consentendo di mantenere proattivamente le prestazioni dell’applicazione, di proteggere gli SLA con il rilevamento degli errori in tempo reale e di tracciare le transazioni e i tempi di risposta degli utenti reali.

Radware Caratteristiche principali:

  • Visibilità completa delle prestazioni delle applicazioni web
  • Analisi rapida e in tempo reale delle cause principali
  • Monitorare le transazioni effettive e il traffico reale degli utenti
  • Nessun script dedicato per applicazione web, con conseguente riduzione dei costi
  • Gli SLA possono essere approfonditi fino al livello di geo-localizzazione.
  • Non sono necessari script o integrazioni complesse di agenti

8. Oracle Enterprise Manager

La piattaforma di gestione di Oracle, Oracle Enterprise Manager, offre un’unica visione degli ambienti Oracle dei clienti, sia nel data center che nel cloud. La piattaforma è composta da tre agenti: Cloud Control Console, Oracle Management Service e Oracle Management Agents.

Oracle Enterprise Manager Caratteristiche principali:

  • Gestione più sicura e scalabile grazie al supporto dei protocolli TLS1.2 e IPv6.
  • Supporto per Exadata X6-2 e X6-8, Oracle VM 3.4, integrazione ASR e controlli di conformità Solaris out-of-box.
  • Miglioramento della gestione del cloud ibrido con il rilevamento automatico dei servizi del cloud pubblico (DBCS e JCS).
  • Supporto per Fusion Middleware 12.2.x in ambienti JCS e SOACS

9. Punto di raccolta

Catchpoint vi dà visibilità sull’esperienza dell’utente finale dal punto in cui si collega alla vostra azienda. Monitorate e gestite ogni aspetto dell’esperienza dei vostri clienti: ogni interazione, rete, app e parte dell’infrastruttura.

Catchpoint Caratteristiche principali:

  • Correlare gli insight sintetici con gli impatti reali sugli utenti e le metriche aziendali.
  • Monitoraggio di applicazioni, rete, infrastruttura, API e utenti reali.
  • Analizzare i problemi di prestazioni su Internet e all’interno dell’azienda.
  • Scala su richiesta
  • Integrazione dei dati di monitoraggio delle prestazioni di Catchpoint con il vostro APM o altri strumenti

10. Datadog

Datadog APM, offerto come aggiornamento dei piani Pro ed Enterprise, fornisce informazioni sulle prestazioni delle applicazioni. Dai dashboard generati automaticamente alle tracce dettagliate delle singole richieste, avete visibilità su ogni livello del vostro stack.

Datadog APM Caratteristiche principali:

  • Tracciamento delle richieste end-to-end da un sistema distribuito all’altro
  • Tracciare le prestazioni dell’app con panoramiche dei servizi generate automaticamente
  • Grafici e avvisi sui tassi di errore o sui percentili di latenza
  • Strumentate il vostro codice utilizzando librerie di tracciamento open source

11. Broadcom DX Application Performance Management (già CA Application Performance Management o CA APM)

Il software DX Application Performance Management di Broadcom aiuta i team a scoprire e riparare i problemi in vari ambienti e applicazioni. Grazie agli approfondimenti basati sull’analisi, DX APM offre esperienze di app in cui ogni transazione diventa una transazione di fidelizzazione, differenziando il vostro business e consentendo ai vostri esperti di concentrarsi solo su questioni di impatto.

DX APM Caratteristiche principali:

  • Fornisce flussi di lavoro intuitivi per l’analisi delle cause primarie basati sull’analisi.
  • Semplificare le topologie complesse delle app attraverso visualizzazioni pertinenti alle attività.
  • Individuare facilmente l’origine dei problemi di prestazioni
  • Riconoscere e comprendere rapidamente i problemi più critici
  • L’APM mobile-to-mainframe offre una visione completa delle applicazioni
  • Digital Experience Insights offre APM come soluzione di monitoraggio e analisi basata su SaaS.
  • Raccogliere tracce di transazioni profonde quando si verifica un problema

12. Stackify Retrace

Retrace aiuta a migliorare la qualità e le prestazioni delle applicazioni in ogni fase dello sviluppo. Identificate rapidamente quale parte dello stack applicativo è il collo di bottiglia e quali richieste web sono interessate. Retrace porta il tutto a un nuovo livello, combinando i log con una profilazione leggera del codice.

Retrace Caratteristiche principali:

  • Monitoraggio delle prestazioni delle app
  • Profilazione del codice
  • Tracciamento degli errori
  • Registrazione centralizzata
  • Metriche di app e server

13. Gestione delle applicazioni ManageEngine

ManageEngine Applications Manager è una soluzione di gestione delle prestazioni delle applicazioni che monitora in modo proattivo le applicazioni aziendali e aiuta le aziende a garantire che le applicazioni critiche per i ricavi soddisfino le aspettative degli utenti finali. Applications Manager offre un supporto di monitoraggio immediato per oltre 100 applicazioni e server.

Caratteristiche principali di ManageEngine:

    • Scoperta delle applicazioni e mappatura delle dipendenze (ADDM)
    • Gestione dei guasti con analisi delle cause principali
    • Gestione degli SLA
    • API REST
    • Mappa del mondo vista business
    • Visione flessibile delle risorse IT
    • Rilevamento delle anomalie
  • APM per client mobile/Windows mobile
  • Accesso multiutente

14. Quest Foglight

Monitorate, ottimizzate, gestite e risolvete i problemi di prestazioni dell’ambiente virtuale e dei database. Utilizzando un’unica interfaccia grafica, Foglight monitora i dati in tutto l’ambiente e si integra con il set di strumenti esistenti.

Foglight Caratteristiche principali:

  • Migliorate il vostro cloud, gli hypervisor e le macchine virtuali regolando la configurazione, le prestazioni e l’utilizzo.
  • Visibilità sugli ambienti ibridi
  • Reporting per dati storici e in tempo reale
  • Automatizzate e ottimizzate la capacità di hypervisor, ambienti cloud, macchine virtuali e server fisici.
  • Assicuratevi che i vostri database funzionino a livelli ottimali.

15. JenniferSoft

JENNIFER APM è una soluzione intuitiva e integrata per la gestione delle prestazioni, che fornisce dati in tempo reale e il monitoraggio delle singole transazioni. Le sue funzionalità comprendono anche il monitoraggio degli utenti reali per il Web, la visualizzazione della topologia per gli ambienti Web, la compatibilità con l’architettura cloud e il monitoraggio N-screen basato su HTML5.

JENNIFER Caratteristiche principali:

  • Monitoraggio delle singole transazioni
  • Monitoraggio in tempo reale
  • Cruscotto e visualizzazione della topologia in tempo reale
  • Visualizzazione della topologia in tempo reale del servizio web
  • Supporto per l’ambiente cloud
  • Elaborazione e analisi dei big data
  • Monitoraggio degli utenti reali dei servizi web

16. SmartBear (formalmente Lucierna)

SmartBear costruisce strumenti per i team di sviluppo, test e operazioni per il monitoraggio di applicazioni software e siti web. La loro suite APM comprende prodotti per il ciclo di vita delle API, piattaforme di test del software, strumenti di monitoraggio delle applicazioni e strumenti di collaborazione e ottimizzazione del codice. SmartBear ha recentemente acquisito la piattaforma di test continui HipTest e la soluzione di gestione dei test Zephyr.

SmartBear Caratteristiche principali:

  • La piattaforma CrossBrowserTesting esegue test basati su Selenium nel cloud (supporta browser desktop e mobili)
  • TestLeft automatizza i test funzionali per le applicazioni web e desktop
  • Creare e riprodurre gli script con InstaPlay Recorder per il test di carico
  • Test API (REST e SOAP)
  • QAComplete organizza i vostri test in un unico posto
  • Monitoraggio sintetico per il monitoraggio del web e delle API
  • Plugin DejaClick per lo scripting punta e clicca

Strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni vs Gestione delle prestazioni delle applicazioni

Se siete nuovi nel settore dell’APM, è importante capire la differenza tra strumenti di monitoraggio e di gestione. I due termini erano relativamente sinonimi fino a pochi anni fa, ma con la continua evoluzione degli ecosistemi basati sul web e la crescente priorità attribuita all’esperienza dell’utente da parte degli stakeholder, i termini si sono ora trasformati in due sottoinsiemi unici del mercato UX e APM. Di seguito sono riportate alcune differenze fondamentali tra i due rami dell’APM.

  • La gestione delle prestazioni delle applicazioni tende a occuparsi del livello superiore di utilizzo delle risorse, dell’esperienza dell’utente e dell’intera portata dell’ecosistema di un’applicazione, mentre ilmonitoraggio delle prestazioni delle applicazioni   si occupa direttamente della funzionalità di un’applicazione.
  • Si può impostare un script di monitoraggio per passare attraverso le varie fasi di un’applicazione, per determinarne la disponibilità, le prestazioni e la funzionalità. Questi dati possono essere aggregati e inseriti in un sistema di Piattaforma di Application Performance Management , correlata con ulteriori informazioni analitiche e di BI per raccogliere informazioni sull’esperienza dell’utente.
  • Una  strategiadi gestione delle prestazioni delle applicazioni esaminerà in modo più ampio l’intera esperienza dell’utente, determinando la causa principale di qualsiasi  problemarilevato dal monitoraggio e valutando l’impatto di tale problema sull’utente finale.
  • La gestione delle prestazioni delle applicazioni tende a considerare i dati aggregati, mentre ilmonitoraggio delle prestazioni   analizza un flusso di dati in tempo reale per determinare lo stato attivo dell’applicazione.

In generale, l’opportunità di implementare il Monitoraggio APM rispetto alla Gestione APM può essere determinata dalla necessità dell’organizzazione di rispondere alle seguenti domande:

Monitoraggio APM: L’applicazione funziona e si comporta correttamente? (tipicamente incentrato su una singola applicazione)

Gestione APM: Come interagisce l’utente finale con le nostre applicazioni? (singola applicazione o tutte le applicazioni della nostra rete)

Il monitoraggio APM fornirà visibilità sulla salute delle applicazioni, in relazione ai dati sulle funzioni e sulle prestazioni. La gestione APM fornirà informazioni sulle prestazioni degli endpoint e sull’esperienza degli utenti finali.

Alternativa agli strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni – Monitoraggio del sito web

Se la vostra organizzazione non ha ancora bisogno di strumenti di monitoraggio completo delle prestazioni delle applicazioni, ma ritiene necessario monitorare i tempi di attività e la disponibilità dell’infrastruttura di rete, consultate il nostro articolo sui principali strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni. strumenti di monitoraggio del sito web. Tipicamente eseguito tramite controlli sintetici esterni, il monitoraggio dei siti web può avvisarvi istantaneamente se i vostri server si bloccano, se un sito o un’applicazione web subiscono un calo delle prestazioni o se una posizione geografica diventa inaccessibile a causa di un errore di rete. Nel nostro elenco di strumenti per il monitoraggio dei siti web sono presenti alcuni fornitori di soluzioni citati in precedenza in questo elenco APM, ma per la maggior parte si tratta di segmenti di mercato diversi con focus diversi nello spazio del monitoraggio delle prestazioni.

 
 
 

Ci siamo persi uno strumento di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni che dovrebbe essere incluso in questo elenco? Contattateci all’indirizzo con i vostri suggerimenti o richieste di inclusione in questo elenco.

Condividi

Abbonarsi

Per le ultime ricerche e notizie autentiche sui migliori host per il vostro sito web!

Articolo successivo

Messaggi correlati: