Miglior hosting cloud (2022)

Uno sguardo approfondito al cloud hosting più affidabile, scalabile e flessibile

last updated

Luglio 14, 2022

written by

David Morelo

È arrivato il momento di lanciare il vostro sito web, la vostra applicazione web o il vostro servizio web nel cloud! Il miglior cloud hosting è affidabile, scalabile e flessibile, ideale per i siti web che necessitano di tempi di caricamento rapidi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche in caso di campagne di marketing e promozioni frequenti o intense che possono causare forti picchi di traffico.

La differenza principale tra il cloud hosting e altre soluzioni di hosting (come un VPS o un hosting condiviso) è che il cloud hosting distribuisce le risorse tra diversi server fisici. Questo crea un livello di affidabilità e scalabilità che non è possibile trovare in altri metodi di web hosting.

Per valutare i migliori provider di cloud hosting sono stati considerati i seguenti fattori. Analizzando ogni aspetto, dalla velocità alla larghezza di banda, alla CPU e alla RAM, i seguenti migliori host cloud sono altamente raccomandati.

Per HostGator, Bluehost e SiteGround è stato scelto il piano più economico e di base. Per Cloudways e DigitalOcean (DO), il secondo livello è stato analizzato rispetto agli altri piani di hosting, poiché il primo livello di droplet era troppo piccolo per la maggior parte delle applicazioni. Si noti che l’opzione Cloudways esaminata era il piano DigitalOcean. Questo mostra le stesse specifiche del droplet di hosting DO, ma con un confronto tra gestito (Cloudways) e non gestito (DO direct).

1. HostGator - I migliori piani di hosting cloud

Velocità e prestazioni

4.5/5

Prezzi

3.5/5

Caratteristiche

4/5

Pro di HostGator:

Contro HostGator :

Leggi la nostra recensione completa

HostGator è noto per essere il miglior provider di hosting condiviso, ma è molto di più! HostGator ha recentemente potenziato la propria piattaforma di cloud hosting, rendendola 2 volte più veloce e con 4 volte le risorse di prima! Se attualmente gestite il vostro sito web su una piattaforma di hosting condivisa, la migrazione al cloud hosting di HostGator metterà il turbo al vostro sito web, rendendolo velocissimo! Ma oltre alla velocità notevolmente migliorata, potrete godere dei vantaggi della scalabilità e della crescita senza soluzione di continuità. Quando il vostro sito web cresce e le richieste di traffico aumentano, potete allocare più risorse con un semplice clic, senza migrazioni, tempi di inattività o riavvii del server! Questo è particolarmente utile in caso di promozioni imminenti, come una vendita del venerdì nero per un negozio web di e-commerce; è sufficiente rispondere all’aumento del traffico allocando più RAM e core della CPU, per poi ridimensionare la spesa se le risorse aggiuntive non sono necessarie a lungo termine.

Pannello di controllo

HostGator fornisce anche un’ottima dashboard in cui vengono presentate tutte le statistiche sulle prestazioni del sito web, semplificando la gestione del server cloud. La dashboard presenta diverse categorie, tra cui: Velocità di caricamento della pagina e tempo di attività del server, Disponibilità del sito e Statistiche dei visitatori, oltre a un Monitoraggio dell’utilizzo della CPU e della memoria. Le best practice di HostGator consigliano di non superare il 50% dell’utilizzo della CPU disponibile in condizioni di carico normale e il 70% in caso di picchi di utilizzo. RAM e core CPU aggiuntivi possono essere assegnati una volta ogni 24 ore al vostro account di cloud hosting HostGator. È sufficiente selezionare il pulsante “Aggiorna piano di hosting” e regolare i core della CPU e la RAM utilizzando la casella “Personalizza piano di hosting”. È così facile gestire un server cloud di HostGator!

Pro di HostGator:

Contro HostGator:

2. Bluehost - Servizi di hosting cloud

Velocità e prestazioni

4/5

Prezzi

4/5

Caratteristiche

3.5/5

Pro di Bluehost:

Contro Bluehost:

Leggi la nostra recensione completa

Bluehost ha lanciato una nuova soluzione di cloud hosting, ed è fantastica! Bluehost vince la nostra sfida di velocità grazie alla sua nuova struttura e all’hardware di qualità superiore. La loro piattaforma di hosting cloud utilizza il caching varnish e un CDN globale, ottenendo prestazioni eccezionali a fronte di un costo contenuto. Con questa configurazione del server, il caricamento dei contenuti statici del sito web è estremamente rapido.

Dal confronto diretto di cui sopra, Bluehost offre un pacchetto introduttivo molto simile a quello di HostGator, con tempi di caricamento delle pagine leggermente più veloci. Bluehost ha vinto il confronto tra gli host web più veloci per l’hosting di condivisione e ha sbaragliato la concorrenza anche per l’hosting cloud.
Sono un fanatico delle dashboard di Bluehost: sono pulite e semplici da capire, ma offrono informazioni potenti con una rapida occhiata. Il cruscotto del cloud hosting di Bluehost mostra la velocità delle pagine, il tempo di attività del sito, la portata globale con le statistiche CDN e molto altro ancora. Le statistiche relative al carico della CPU e all’utilizzo della RAM vengono calcolate automaticamente e visualizzate in modo evidente sulla dashboard, con una valutazione per ciascuna di esse. Lo strumento di gestione istantanea delle risorse consente di aggiungere CPU e RAM à la carte con un semplice clic, in base alle mutevoli esigenze.

La configurazione del cloud hosting gestito utilizza il mirroring automatico dei dati su tre dispositivi: uno che serve i contenuti agli utenti finali e gli altri due che fungono da copie di ricostruzione, dandovi la certezza che non vi siano ritardi nei dati o problemi di downtime dal vostro server cloud.

Pro di Bluehost:

Contro Bluehost:

3. SiteGround - Hosting in cloud

Velocità e prestazioni

4.5/5

Prezzi

3/5

Caratteristiche

4/5

Pro di SiteGround:

Contro SiteGround:

Leggi la nostra recensione completa

SiteGround mette a disposizione di tutti un cloud hosting di classe enterprise, con l’ottimizzazione per le applicazioni web più diffuse. Iniziare è semplice, con installazioni in un solo clic per WordPress, Magento, Drupal o Joomla. I server cloud sono gestiti in modo efficiente con aggiornamenti automatici, caching statico e dinamico, con backup giornalieri archiviati fuori sede per garantire la massima tranquillità sia nella gestione dei server che nella protezione dei dati.

Configurazione del server

Le configurazioni dei server cloud di SiteGround sono di alto livello, con distribuzioni Linux leggere che girano su dischi SSD, abbinate all’implementazione gratuita di CDN per la velocità dell’utente finale locale. Una caratteristica eccellente di SiteGround è la funzione di autoscala, che consente di autoscalare le risorse in caso di aumento della domanda senza la necessità di riavviare l’istanza del server. (La scala automatica può anche essere disattivata e regolata manualmente verso l’alto o verso il basso a seconda delle esigenze). Si tratta di una funzione molto potente, che non si trova nella maggior parte degli host cloud scontati.

Prezzi

Il piano Entry di SiteGround è il più costoso dell’elenco, a partire da 80 dollari al mese, con 2 core CPU, 4 GB di RAM, 40 GB di SSD e 5 TB di trasferimento dati. Offrono anche altri 3 livelli, Business, Business Plus e Super Power, ma è altrettanto facile creare il proprio piano, personalizzando CPU, memoria e spazio SSD in base alle proprie esigenze specifiche e al proprio budget. La tariffa più costosa di SiteGround è giustificata dall’infrastruttura di prim’ordine, dal supporto di alto livello e dalle funzionalità premium.

Pro di SiteGround:

Contro SiteGround:

4. Cloudways - Hosting cloud gestito

Velocità e prestazioni

3/5

Prezzi

5/5

Caratteristiche

3/5

Cloudways Pro:

Cloudways Cons:

Leggi la nostra recensione completa

Cloudways è una piattaforma di hosting cloud gestito che consente ai suoi utenti di accedere all’infrastruttura cloud di fornitori di livello mondiale: DigitalOcean, Google Cloud Platform, AWS, linode, StackPath e Vultr. Attraverso un’interfaccia intuitiva, gli utenti possono distribuire rapidamente un’istanza cloud di livello aziendale con pochi semplici clic. Ciò consente a webmaster e sviluppatori di accedere facilmente all’affidabilità, alla velocità e alla sicurezza delle migliori reti cloud del mondo.

Caratteristiche

Cloudways offre anche installazioni semplici con un solo clic sulla sua piattaforma per installare framework come WordPress, Magento, PHP, Laravel, Drupal, Joomla, PrestaShop, WooCommerce e altri ancora. Inoltre, hanno un sacco di chicche, come il loro Breeze – WordPress Cache Plugin, che migliora la velocità del sito web con un sistema di cache a livello di file, l’ottimizzazione e la pulizia del database, la minificazione e il supporto per la cache Varnish con opzioni di integrazione CDN. In conclusione, Cloudways sa cosa sta facendo e sta dando alle piccole e medie imprese (e ai power user) di tutto il pianeta la possibilità di accedere facilmente a soluzioni cloud di alto livello.

Cloudways Pro:

Cloudways Cons:

5. DigitalOcean - Cloud Computing

Velocità e prestazioni

4.5/5

Prezzi

3/5

Caratteristiche

3/5

Pro di DigitalOcean :

DigitalOcean Cons:

Leggi la nostra recensione completa

DigitalOcean è un’ottima piattaforma, sulla quale ospito diversi progetti a lungo termine. Tuttavia, per questa particolare recensione del cloud hosting, DigitalOcean si colloca all’ultimo posto, in quanto è davvero orientato agli sviluppatori e ai team che cercano di distribuire, gestire e scalare le loro applicazioni cloud. È certamente possibile ospitare siti web su DigitalOcean, ma forse non è l’opzione migliore. Piuttosto, sono molto più adatti all’hosting e alla gestione di applicazioni web. Come già detto, Cloudways è un ottimo ponte per i webmaster che desiderano sfruttare un cloud hosting di livello enterprise per il proprio sito web e offre un ottimo modo per ospitare facilmente su una soluzione come DigitalOcean.

Tuttavia, piuttosto che “ultimo posto”, vedo DigitalOcean come una “menzione d’onore” in questa recensione, in quanto è il mio preferito tra i fornitori di infrastrutture cloud. Non è l’opzione di “cloud hosting” migliore (o più semplice) per un webmaster che cerca il livello successivo di hosting veloce basato su cloud.

Oltre all’hosting di applicazioni web, un altro grande uso di DigitalOcean è l’hosting di masternode (personalmente ospito i miei masternode su DigitalOcean e consiglio vivamente la piattaforma cloud-based per questo scopo).

Pro di DigitalOcean:

DigitalOcean Cons:

Domande comuni sull'hosting cloud

Il cloud hosting è un modello di Infrastructure as a Service (IaaS) che utilizza la virtualizzazione dei server per fornire un accesso multiutente, in tandem, all’infrastruttura del server fisico. In parole povere, il cloud hosting si verifica quando i dati sono ospitati su più server contemporaneamente.

Quali sono i vantaggi del cloud hosting?

Il cloud hosting offre diversi vantaggi significativi rispetto ad altri modelli di hosting:

  1. Il cloud hosting è più scalabile e flessibile di altri metodi di hosting. La virtualizzazione consente di aumentare la capacità su richiesta e di combinare più server fisici e le loro risorse in un unico server cloud. Il cloud hosting sfrutta le economie di scala derivanti dalla suddivisione dell’hardware fisico in un ambiente virtualizzato, consentendo l’accesso on-demand a possibilità di scalabilità pressoché infinite. Questo offre una flessibilità significativamente maggiore rispetto ai pacchetti di hosting condiviso, che sono preimpostati da livelli graduali, e ai server dedicati, che sono vincolati dall’hardware del box fisico che viene affittato o noleggiato dalla società di hosting.
  2. Il cloud hosting è più veloce dell’hosting standard. A differenza dell’hosting condiviso, che distribuisce le risorse del server in base al carico di ciascun utente, il cloud hosting assegna hardware e larghezza di banda specifici al vostro server virtuale, garantendo una linea di base di prestazioni che non vacillerà. L’hosting condiviso può spesso impantanarsi durante i picchi di carico o se un sito web su quel server viene sovraccaricato. Un server cloud garantisce il vostro hardware, salvaguardando le prestazioni del vostro server. Il cloud hosting può anche essere distribuito in base alla posizione geografica, agendo come una CDN a livello di server, che serve i file all’utente finale dalla posizione più vicina a quella in cui si trova. Questo riduce la latenza e può aumentare notevolmente il tempo di trasmissione del primo byte dei pacchetti in arrivo. Inoltre, le CDN diventano più efficaci se utilizzate su host cloud distribuiti.
  3. Il cloud hosting è più economico dell’hosting dedicato. Il cloud hosting consente agli utenti di “costruire” il proprio server virtuale al volo, senza i requisiti di gestione e i costi hardware di un server dedicato. In genere, l’hosting di server dedicati è riservato alle organizzazioni aziendali che richiedono un’ampia sicurezza dei dati e hanno livelli di traffico elevati e costanti o esigenze di larghezza di banda che solo un server dedicato può fornire.
  4. Il cloud hosting è più facile da gestire rispetto all’hosting dedicato. In un ambiente di cloud hosting virtualizzato, il provider di hosting gestisce l’hardware, la sicurezza e il software del server fisico. Con una configurazione di hosting dedicato siete responsabili della gestione e della manutenzione del server. Questo include la gestione della sicurezza e l’installazione di patch e aggiornamenti del sistema operativo, dei driver e del software eseguito sul box.

Qual è la differenza tra VPS e cloud hosting?

Un VPS (Virtual Private Server) è un’istanza di cloud privato, ma si opera su una partizione virtualizzata di un server condiviso. Il vero cloud hosting funziona su molti server diversi, contemporaneamente.

L’esecuzione simultanea di servizi web nel cloud consente di servire i dati agli utenti finali in modo più rapido ed efficiente rispetto a un VPS, il tutto con una maggiore affidabilità grazie alle ridondanze distribuite dell’impiego di più reti fisiche. L’hosting cloud di livello enterprise opera con un metodo pay-per-use, in modo da poter scalare su richiesta e pagare solo per ciò che si utilizza effettivamente, mentre l’hosting VPS si basa su pacchetti preassegnati, fatturati in base all’allocazione delle risorse virtualizzate, non all’uso effettivo.

In generale, il cloud hosting è una scelta eccellente per coloro che desiderano ospitare applicazioni web, servizi web o che necessitano di scalabilità e ridondanze per i loro siti web.

L’hosting VPS è un’opzione eccellente per coloro che desiderano semplicemente ospitare un sito web, ma con esigenze superiori a quelle dell’hosting condiviso.

Assicuratevi che si tratti effettivamente di cloud, non di hosting VPS

Se siete alla ricerca di un cloud hosting in particolare, dovrete prestare molta attenzione alle offerte degli host web, poiché molte di esse sono mascherate come cloud hosting, ma sono solo hosting VPS. Alcune società di web hosting cercano di commercializzare VPS e cloud hosting come se fossero la stessa cosa, forse per sfruttare l’esposizione di entrambe le parole chiave in ambito SEO. “Non accontentatevi di un semplice provider di Hosting Cloud VPS di alto livello; scegliete A2 Hosting per il miglior servizio di Hosting Cloud VPS”. Se questo non è keyword stuffing contorto, non so cosa lo sia.

Inutile dire che sceglierei invece uno degli host cloud sopra citati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

About the Author...

David Morelo

David Morelo

David has a thirst for technology and has spent over a decade testing and reviewing web hosting companies worldwide to provide his readers with honest and accurate accounts of the companies he’s had direct experiences with. Above all, he is enthusiastic about providing in-depth and helpful guides at all levels, from beginners to experts.